Congresso Mondiale di Omeopatia Curiosità in… globuli

Qualche informazione e curiosità sull’evento mondiale più censurato dai media!

Il Congresso in… Globuli!

Il Congresso Mondiale di Omeopatia si terrà a Sorrento dal 25 al 28 settembre 2019.

( Qui tutti i link per arrivare e alloggiare in strutture convenzionate )
(Qui i link per registrarsi e partecipare: ci sono ancora posti disponibili!)

 L’Italia è paese ospite dopo 23 anni.
L’Italia è anche una culla dell’Omeopatia: uno dei primi paesi nei quali la dottrina omeopatica si è diffusa, è stata studiata in Università, è stata praticata in ospedali e ha guarito malati anche nel corso di violente epidemie.

La LMHI è la Liga Medicorum Homeopatica Internationalis: è la più antica associazione internazionale di omeopati e ha al suo interno medici di più di 80 nazioni!

Insieme alla LMHI, in Italia c’è la FIAMO: la Federazione Italiana delle Associazioni e dei Medici Omeopati, che praticano l’Omeopatia Unicista, ovvero la medicina classica insegnata da Samuel Hahnemann.

Ma cos’è esattamente l’Omeopatia? Te lo spieghiamo in questo approfondimento sulla nascita, il funzionamento e lo spirito dell’Omeopatia.

Al Congresso si parlerà di medicina, e non solo: il programma è diviso in aree tematiche e verrano discusse novità scientifiche negli ambiti della fisica, della chimica, dell’agronomia, della veterinaria, della filosofia.

 Il titolo di questa edizione 2019 del Congresso Mondiale è “La medicina del futuro, dal cuore antico”.

Alcune specializzazioni mediche incluse nel programma: oncologia, neonatologia, fisiologia, clinica, oncologia, medicina riproduttiva, odontoiatria.

Oltre alle relazioni scientifiche, il Congresso ospiterà un concerto dal vivo: i brani eseguiti saranno presi dalle opere di grandi compositori e musicisti che si curavano omeopaticamente!

Il Congresso offre anche delle visite guidate: da Sorrento a Roma, per un giro al Museo dell’Omeopatia di Piazza Navona.

Ecco alcuni dei paesi di provenienza di relatori e relatrici: Svizzera, Belgio, Austria, Argentina, Quebec, Messico, Gran Bretagna, Germania, India (la delegazione indiana è molto numerosa!)

Nonostante la rilevanza scientifica (il Congresso ha il supporto organizzativo dell’AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco) nessuna testata ha dato notizia del Congresso.

Ci dai una mano a passare parola? Anche gli ultimi giorni sono importanti!

UN APPELLO DAI MEDICI DELLA LHMI

Se ti curi con l’Omeopatia, se sei ecologista, se sei vegetariano o vegetariana, se cerchi quotidianamente di vivere in armonia con la natura, attraverso piccole e grandi scelte di ogni tipo…
E se sei stufo o stufa di ascoltare attacchi infami, ignoranti e strumentali contro tutti noi e le nostre scelte di coscienza e di salute… passa parola!

Il Congresso Mondiale di Omeopatia è una dimostrazione pratica (una delle tante!) che le Terapie Non Convenzionali sono scientifiche, che funzionano e che guariscono.  Questo può aiutarti a vivere meglio il tuo percorso, supportandoti e dandoti argomenti inoppugnabili da opporre alla macchina persecutoria che si dispiega con arroganza.

Siamo dolci, ma fortissimi.
Questo è il momento per dimostrarlo.
Passa parola, diffondi la notizia del Congresso sui tuoi canali,
aiutaci a vanificare gli sforzi della censura.

Grazie!

CONTATTI
info@lmhi2019.org –  per informazioni generali e registrazioni
programme@lmhi2019.org – per informazioni scientifiche
exhibitor@lmhi2019.org – per espositori e sponsor


Comunicazione promossa dalla
Fondazione Belladonna Onlus per la divulgazione della scienza omeopatica
info@omeopatiabelladonna.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: